Gli addensanti nel gelato fatto in casa

Molte volte mi viene chiesto cosa usare come addensanti nel gelato fatto in casa, per migliorarne la cremosità o per conservarli meglio in congelatore. Gli addensanti se scelti con cura e se pesati correttamente possono aiutare a rendere il gelato fatto in casa più simile al gelato artigianale comprato in gelateria.

Ma a cosa servono gli addensanti nel gelato?

Gli addensanti nel gelato hanno principalmente lo scopo di ridurre la crescita dei cristalli di ghiaccio mantenendo il gelato più cremoso e meno freddo al palato. Inoltre rallentano lo scioglimento del gelato una volta congelato. Se il gelato viene mangiato subito non preoccupatevi troppo dell’aggiunta di addensanti, ma se volete cercare ingredienti un po’ più sofisticati e conservare il gelato meglio allora potete intraprendere questa strada.  

Quali sono gli addensanti migliori per il gelato fatto in casa

Probabilmente grazie a Grom, il grande pubblico è a conoscenza di uno degli addensanti più usati in Italia nel gelato: la farina di semi di carruba. Tuttavia questo è un addensante che, salvo casi speciali, necessita una temperatura di circa 80°C per svolgere il suo compito, quindi se non volete scaldare la vostra miscela è meglio andare su altri addensanti.  

Gli addensanti che consiglio di provare per il gelato fatto in casa, e che funzionano bene sia a freddo che a caldo sono i seguenti:  

Farina di semi di tara (la trovate su amazon a questo link): molto simile alla farina di semi di carruba ma svolge il suo compito anche a freddo, non è quindi necessario scaldare la miscela.  

Farina di semi di guar (la trovate su amazon a questo link): anche questa molto simile alla precedenza, con un effetto un po’ più compatto e, se usata in quantità eccessive, quasi gommoso.  

Scegliete quella che preferite e vi consiglio di comprarle su amazon, poiché nei negozi come NaturaSì questi prodotti sono solitamente molto sovrapprezzo.  

Quanto addensante usare nel gelato fatto in casa?

Se scegliete una delle due opzioni precedenti il consiglio è di usare circa 1 g per ricetta (ricette da 500-600 g).

Se esagerate il gelato diventerà colloso o gommoso, per questo vi consiglio vivamente di usare un bilancino di precisione.  

Come usare gli addensanti nel gelato gatto in casa?

Qualsiasi addensante decidiate di usare è molto importante che una volta pesato con precisione questo venga aggiunto e mescolato prima con lo zucchero e poi il tutto unito ai liquidi e miscelato con un mixer ad immersione. In questo modo non ci saranno grumi e l’addensante si disperderà perfettamente.

Su amazon trovate facilmente anche degli stabilizzanti per gelateria, che potete sicuramente usare, ma a maggior ragione dove pesarli estremamente bene.  

Se avete domande lasciate un commento e approfondiremo quelli che sono i vostri dubbi.

gelato artigianale
Summary
Article Name
Gli addensanti nel gelato fatto in casa
Description
Quali sono i migliori addensanti da usare nel gelato fatto in casa?
Author